Vino e Musica furono sempre per me il miglior cavatappi

Anton Čechov

Chiave di Vino


Strumento culturale per raccontare il territorio

È stata un’emozione fortissima. Così ho chiamato mia sorella e le ho detto: “Diamo voce al vino, raccontiamolo con la musica”

Era il 2014 e mi trovavo in un luogo magico, scoperto durante un tour alla ricerca di cantine e di vini particolari. Quel giorno era in programma un concerto di musica classica, uno dei più suonati al mondo: Le 4 stagioni di Vivaldi.

Il violista, invece di dare voce al suo Stradivari, ha prima letto dei sonetti, quegli stessi che hanno ispirato Vivaldi trasformandosi nelle sue immortali note musicali: è stata un’emozione fortissima.
La mia immaginazione ha iniziato a viaggiare.

Così ho chiamato mia sorella e le ho detto: “Diamo voce al vino, raccontiamolo con la musica”. Da qui è nato Chiave di Vino. Un nuovo modo di conoscere le cose, di ascoltarle, gustarle, vederle.

Da allora si sono susseguiti gli eventi secondo il format innovativo Chiave di Vino: il primo al Teatro Romano di Fiesole e poi, nel corso degli anni, abbiamo organizzato eno-concerti a Greve, Pontassieve, Firenze, Vinci, Cerreto Guidi, Prato, Empoli.

Un festival di vini e musica


Ascoltare il vino degustando la musica, alla scoperta del territorio

Chiave di Vino organizza una serie di eventi eno-musicali che sempre toccano luoghi con una tradizione da tramandare, una eccellenza da presentare, un primato da valorizzare, si propone di raccontare le ricchezze paesaggistiche, produttive e artistiche della Toscana, rafforzando quei valori di identità e unicità che hanno reso il nostro territorio un brand apprezzato in tutto il mondo.

Chiave di Vino significa conoscere il Vino, anche se non sentirete parlare di tannino, di retrogusto o di acidità. Significa apprezzare la Musica, scoprendo che anche una melodia ha un sapore fruttato. Significa vivere un luogo, assaporandolo come un momento esperienziale di grande intensità emotiva.

Perché nasce il progetto


Gli obiettivi di Chiave di Vino

Chiave di Vino è uno strumento di sviluppo per creare un nuovo modello di turismo esperienziale per la crescita e la valorizzazione del territorio.

I nostri obiettivi:

  • Rendere il territorio luogo privilegiato di nuove esperienze culturali, valorizzando anche aree e destinazioni meno conosciute;
  • Coniugare il flusso enoturistico con quello culturale, assicurando al territorio occasioni di grande visibilità;
  • Creare sinergie tra produttori, istituzioni, associazioni per favorire un network tra settori, attraverso un evento prestigioso ed esclusivo.

I nostri sponsor


MAIN SPONSOR

SPONSOR

Membri


Comitato Promotore

Mario Curia

Responsabile Cultura Confindustria Firenze

Zeffiro Ciuffoletti

Università di Firenze

Stefano Caramelli

Consulente

Sibilla Della Gherardesca

FAI

Raffaele Mannelli

Patrizia Parretti

Federico Picardi

Frankenstein – Agenzia web marketing

Giuseppe Vaccarini

Enologo internazionale, Presidente ASP e Rappresentante ASI

Soci sostenitori

Marco Ricceri

Direttore generale EURISPES

Federico Maria Sardelli

Modo Antiquo

Mario Coda Nunziante

Fattoria di Colognole

Paolo Becattini

James Bradburne

Direttore fondazione Palazzo Strozzi

Francis Bouquillon

Consulente internazionale

Sandy Cutrone

Presidente European Connection

Soci d’onore

Maria Luisa Stringa

UNESCO

Maria Antonietta Fontana

Associazione Dante Alighieri

Simonetta Brandolini d’Adda

Friends of Florence

Il direttore musicale

Paolo Ponziano Ciardi

Il maestro

Federico Maria Sardelli

Gli enologi

Camilla Carrega Bertolini

Mario Coda Nunziante