Camilla Carrega Bertolini


L’enologa

Quella di Camilla è una passione che viene da lontano, dal nonno che avviò con il sostegno di Giacomo Tachis la coltivazione delle uve nella sua proprietà, il Castello di Volognano, ultima porta di Firenze prima di entrare nel Valdarno. Ed è qui che Camilla, fin da giovanissima, ha cominciato a muovere i suoi primi passi nel mondo dell’enologia e di tutte le sue fasi – dalla vendemmia al marketing:“ Ho sempre vissuto da “nomade”, se cosi mi è concesso dire, tra la casa di Firenze e Volognano. La mia vita quassù è stata legata molto ai cicli della campagna. Ma il mio desiderio è quello di sistemarmi definitivamente qua dove ancora ho ricordi incancellabili della mia infanzia: come l’odore della vendemmia”

Laureata in Viticultura ed Enologia presso l’Università di Firenze con master in Enologia, è stata insegnate presso Florence University of the Arts di Firenze dove ha insegnato agli americani la cultura del vino. Camilla ha girato l’America in lungo e largo, approfondito la conoscenza della California, visitato cantine per approfondire la sua conoscenza, una conoscenza che diventa bagaglio per nuove sperimentazioni nelle cantine del suo Castello di Volognano.

Attualmente Camilla è direttrice delle Scuole del Gambero Rosso, prestigiosissima rivista del settore enogastronomico.
Coinvolto in tutte le fasi della vinificazione – semina, raccolta, miscelazione, winelabels, il marketing – i processi che portano con forza l’impegno senza compromessi per i valori e le qualità del territorio toscano, ha riassunto dalla sua affermazione filosofia.