“Leonardo. La musica e l’infinito”

Piazza Masi, Vinci – 2 luglio 2019

Chiave di Vino racconta…


“Leonardo. La Musica e l’Infinito” è il titolo dell’eno-concerto a Vinci, in Piazza Masi, luogo simbolo che da sempre racchiude la storia e la tradizione dei 500 anni che quest’anno l’intera umanità sta celebrando. E che adesso si propone quale ideale punto di partenza di un moderno percorso verso nuovi orizzonti di sviluppo e di crescita sostenibile.

Un prestigioso saluto da parte del Sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, che vuole ringraziare “la Fondazione Leonardo 500, l’Associazione Chiave di Vino e tutti coloro che con un largo concorso di forze attive hanno contribuito alla realizzazione del concerto e all’arricchimento dell’offerta culturale”

…Ascoltare il Vino degustando la Musica


I vini presentati nell’occasione per raccontare il territorio sono proposti da Fattoria Montellori, Cantine di Montalbano, Fattoria Poggiotondo.

La serata è condotta dalla M° Flora Gagliardi, fino a pochi anni fa Direttrice del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. A lei il racconto degli accostamenti tra vini d’autore e musiche immortali, secondo il consueto format Chiave di Vino, da lei definito una “operazione di frontiera come omaggio a Leonardo, immenso pioniere della mente, e alla sua dolce terra”.

Un brano di benvenuto proposto dal quartetto di Fisarmoniche del Conservatorio Cherubini, coordinato dal M° Battiston, fisarmonicista di fama internazionale, apre il programma di ascolto-degustazione eseguito da un ensemble di fisarmoniche e sassofoni.

N. PIOVANI – “La vita è bella”

FATTORIA MONTELLORI “Toscano Rosato I.G.T.”
P. ATTAIGNANT – “Tourdion”

CANTINE DI MONTALBANO “Bianco dell’Empolese”
M. TEODORAKIS – “La Danza di Zorba”

FATTORIA POGGIOTONDO – “Chianti Superiore DOCG”
A.PIAZZOLLA – “Oblivion “, “ Libertango”

CANTINE DI MONTALBANO “ Vin Santo del Chianti DOC”
M. NYMAN – “Time Lapse”

A chiudere la serata, il momento conviviale di degustazione dei vini presentati.
L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Fondazione Leonardo 500. Main sponsor la Banca Popolare di Lajatico, premium partners Fondazione CR Firenze e Sigel.